domenica 14 febbraio 2016

Segnalazione . La mano. di Cenzie Loparco


Oggi vi segnalo una nuova uscita dal titolo davvero particolare: La mano.  di Cenzie Loparco. A me la sinossi intriga molto e a voi? buona lettura!!!


Sinossi 
In una rovente mattina di un’estate lucana, quattro amici decidono di andare in escursione al bosco delle rose. Ciò che doveva essere un’avventura divertente, si trasforma ben presto in un incubo inquietante, quando il gruppo scorge una mano con un anello particolare spuntare dal terreno. Dopo una fuga iniziale, uno di loro, Salvo, ritorna sui propri passi, recandosi dai carabinieri guidati dal maresciallo Nisticò. Quando gli uomini dell’Arma lo accompagnano sul luogo del macabro ritrovamento, scoprono però che della mano non vi è traccia. Per Salvo iniziano i guai e solo l’appuntato Gargiulo sembra volergli dare credito, indagando per conto proprio. L’unico indizio è quell’ anello particolare che appartiene a una sorellanza universitaria americana…


Formato: Formato Kindle


Dimensioni file: 322 KB


Editore: Lettere Animate Editore (10 febbraio 2016)

Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l. 

Lingua: Italiano







DESCRIZIONE"La mano" è un giallo ambientato in una tranquilla cittadina della Basilicata, dove un gruppo di ragazzini, per vincere la noia e il caldo opprimente, decide di andare a fare un giro in bicicletta, in cerca di sensazioni e avventura. Ben presto la mattinata all'insegna del divertimento, si trasforma in un incubo, quando scoprono una giovane mano di donna spuntare dal terreno. In un primo momento la comitiva se la dà a gambe, decidendo di tacere il macabro ritrovamento, ma uno di loro, Salvo, preso dai rimorsi, l'indomani si reca dai carabinieri. Quando li accompagna sul luogo del delitto, scopre con angoscia che del cadavere non vi è più traccia. Per Salvo inizia una corsa a ostacoli per dimostrare di non aver mentito. Solo l'appuntato Gargiulo sembra volergli dar credito, iniziando le indagini partendo dalla descrizione dell'anello indossato dalla vittima, che pare appartenga a una sorellanza universitaria americana.


ESTRATTI DAL LIBRO: Quell’estate fu particolarmente rovente. Il caldo torrido, accompagnato da un costante vento infuocato, seccava tutto.

« Che si fa domani?» chiese Vittorio, le mani in tasca e il passo strascicato. «Io proporrei di andare al bosco delle rose»

Finalmente giunsero al famoso bosco delle rose. In realtà del bosco non erano rimasti che pochi alberi, tutt’al più avrebbe potuto essere una radura, e delle rose che in tempi antichi le avevano dato il nome, non v’era più traccia.

Il giovane giaceva allungato sotto l’albero, il cappellino calcato sugli occhi.


Nel muoversi urtò un ostacolo. Una radice che fuoriusciva dal terreno pensò, mentre a tentoni cercava di afferrarla, senza guardare cosa stesse toccando. Individuato l’oggetto, lo tastò, cercando un appiglio, pronto a tirare via la radice. Si accorse però che doveva trattarsi di qualcos’altro. Incuriosito, sollevò il cappellino dagli occhi e guardò … poi urlò per la sorpresa e l’orrore, scattando in piedi e indietreggiando terrorizzato.