giovedì 21 luglio 2016

nuovo staff

Ed eccomi qui a presentarvi il nuovo fantastico staff per il blog Scrittori e lettori online, siamo carichi e pronti , vi aspettiamo!!


MARIA FRANCESCA MATTERA

Sono passata direttamente dall'indossare anfibi e divisa dell' EI all'essere mamma di tre maschietti... al momento non sono capace di individuare le differenze tra campo di battaglia e casa mia, ma vi farò sapere.
Cresciuta a pane e Mc Nab e restando in tema di guerra (che viene combattuta h24 da omini microscopici nella mia testa) ho sempre adorato leggere, leggere e leggere e sono stata (e resto) segretamente innamorata di Gabriel D'Annunzio (ops! L'ho detto!), con cui so di avere avuto a che fare nella mia vita passata, ma preferiscono non scendere nei dettagli su quest'argomento.
Oltre a "Gabri" AMO (perché la AMO) Tiffany Reisz che è in assoluto tra i miei autori preferiti perché è geniale e diabolica allo stesso tempo, e questo... ci piace!.
Al momento il mio genere è, manco a dirlo, l' "erotic romance", sulle orme della mia beniamina (che ho appena citato).
Il mio "show don't tell", ancora da perfezionare... giuro sul mio onore che migliorerà. Speriamo.

LINK ACQUISTO IL DUBBIO : https://www.amazon.it/Il-dubbio-Maria-Francesca-Mattera-ebook/dp/B01IQHOOJ6/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1469108337&sr=8-1&keywords=FRANCESCA+MATTERA




ANDREA CALVI



Mi chiamo Andrea Calvi, sono nato a Milano 43 anni fa e sono un ingegnere.

Normalmente quando mi presento non ostento il titolo accademico, ottenuto con fatica in anni di studio, anche perché spesso quando mi chiedono che lavoro faccio, e io rispondo: “sono un ingegnere”, le persone si spaventano o peggio perdono interesse nella conversazione perché forse non si ritengono all’altezza; effettivamente non posso dare torto a questi individui perché “l’ingegnere” non è una persona normale.

Forse è il caso che mi presenti in un altro modo: mi chiamo Andrea Calvi, ma molti mi conoscono come Andy Ben, sono nato a Milano 43 anni fa e sono uno scrittore.

Scrittore nel senso stretto della parola, ovvero sono una persona che scrive e che per caso, o per fortuna, ha trovato un matto che ha deciso non solo di pubblicare quello che ho scritto ma anche di pagarmi i diritti d’autore; il che conferma senza ombra di dubbio che gli editori sono persone infinitamente più strane degli ingegneri.
Mi racconta un po’ il libro e i suoi protagonisti?

Ora, lei (personaggio piuttosto bizzarro n.d.a.) mi chiede di rilasciare una sorta di intervista dove racconto la sostanza della mia ultima fatica (“Squarcio” n.d.r.) delineandone sommariamente contenuti e personaggi. Ok, posso accettare tutto, ma ci siamo impegnati per mantenere ermetica e misteriosa la sinossi e la quarta di copertina, scrivendo due kazzo di righe che sono talmente criptiche che manco uno scienziato della NASA le riuscirebbe a capire e ora lei mi chiede a distanza di due mesi di spiattellare in pubblico trama e personaggi? Ekkekkazzo no... che si comprino il libro!
Dove ha preso l’ispirazione?

Egregio signor editore, io la stimo, la rispetto e le sono infinitamente grato per aver pubblicato il mio romanzo slap, slap, slap (suono della classica “leccata di culo” n.d.r.)… però adesso torniamo per un attimo seri: lei sa benissimo che in Italia i bambini nascono con i libri tra le mani, che a tre anni sanno già leggere e scrivere e che in media un minorenne legge dai 3 ai 5 libri al mese!! Ho un pubblico giovane troppo vasto per dirle realmente da dove ho preso l’ispirazione (fondamentalmente sono tutte sostanze illegali n.d.r.), percui mi faccia una domanda un po’ meno imbarazzante.
Qual è il genere del libro?

Maschio, decisamente maschio. C’è qualche spruzzo di femminilità, ma è solo l’aroma di Chanel n°5 allegato in copertina.
Lo stile

Lo stile è importante. Io mi vesto sobrio e spesso mi spoglio ubriaco fradicio: questo è stiloso.
Scusi, mi ha frainteso, intendevo lo stile del romanzo

A me lo chiede? Non ho ancora visto il cartaceo, kennnesò! Sarà il classico formato A5 di un centinaio di pagine con grammatura 130 e colore avorio, copertina flessibile.
Ok, lasciamo perdere.
“Squarcio” cosa rappresenta per lei?

Lei vuole la verità? La verità vera? Cioè, lei vuole che io mi sputtani pubblicamente in questa intervista? E vabbè come desidera. Venga con me.
Dal salotto ci spostiamo in cortile dove è parcheggiata una Ferrari 308 GTS d’epoca (quella di Magnum PI per intenderci n.d.r.) e il nostro aggiunge…

Questo è ciò che rappresenta il mio romanzo. Ho pagato la prima rata con l’anticipo che mi deve sui diritti d’autore… ma dato che ho venduto 100.000 copie in 10 giorni credo non avrà difficoltà a liquidarmi tutto.
(Ora mi rendo conto di avere a che fare con un pazzo furioso! Ma chi me l’ha fatto fare di pubblicarlo? Sono nella merda fino al collo e devo sperare che sto qui non faccia l’onda n.d.r.)
Un ultima domanda: perché dovrebbero leggere il suo libro?

Leggere? E chi ha mai parlato di leggere. A me frega solo che il libro venga comprato, se poi viene usato come carta-igenica o per pareggiare le gambe del tavolo kissenefotte. Faccio un appello a tutti: comprate, comprate, comprate, che devo finire di pagare il “Ferrarino”.

Con una quintalata di sarcasmo, una spruzzata di cinismo e un pizzico di ironia, il tutto condito con due cucchiai di olio extra-vergine di oliva rigorosamente pugliese.

Andy Ben


il mio romanzo: Squarcio https://www.amazon.it/Squarcio-Andy-Ben-ebook/dp/B00SZIKKHW/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1469108502&sr=8-1&keywords=squarcio




PIETRO SANZERI , per noi HUNTER




Salve a tutti! Mi chiamoo Pietro Sanzeri e sono un cacciatore di anime. Nato nell'anno domini 1983 in Sicilia tra fuochi e fiamme infernali.

Sono un figlio della notte, figlio delle tenebre, figlio dell’oblio.

laureto in beni culturali e attualmente conto le pecore di notte...

Ho scritto un romanzo di genere Erotico ma di erotico ha poco visto che fanno continuamente zumba...

Ho scritto diversi racconti di genere misto. Amo unire l’horror con tutti i generi possibili facendo un miscuglio stile la torta della nonna.

Attualmente sto lavorando al mio capolavoro di Horror culinario (molti culi diabolici).









CLARA CERRI

E' una donna che ha studiato molto, appassionata di storia e di musica, ancora divisa tra ambizioni e sentimenti nonostante le mazzate che ha preso dalle une e dagli altri. Sfrutta la sua fantasia non per creare mondi ma per spiegare a suo modo la vita com'è, per guardare sotto la pelle degli eventi e delle persone. Ama leggere tutti i generi, dagli autori classici agli emergenti, e organizzare presentazioni ed eventi culturali in collaborazione con il Circolo letterario Bel-Ami di Roma.

Ha pubblicato due romanzi con Lettere Animate: Dodici posti dove non volevo andare, vincitore del I Premio letterario Amarganta nel 2015, e Lettere fra l'erba. Il primo è una saga sopra le righe costruita sulle memorie della sua famiglia e sulla storia recente, il secondo un romanzo diviso tra passato e presente, in cui una ragazza ricostruisce la storia di sua madre e del grande amore che ne ha segnato l'esistenza.

Ha pubblicato racconti sul blog Cronache Urbane e su varie antologie, la più recente delle quali è Oltre l'arcobaleno (ed. Amarganta)


Link:

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/Clara-Cerri-836168056458764/?fref=ts
Twitter: https://twitter.com/ClaraCerri


Lettere fra l'erba:

 http://amzn.to/1PJWR0o


Altre opere su Amazon:

Dodici posti dove non volevo andare http://amzn.to/1UA09Uf
Il primo scoglio (racconto gratuito) http://amzn.to/1PjYQGS
Oltre l'arcobaleno (antologia collettiva) http://amzn.to/29GdKxH












PAOLA CASADEI


In origine farmacista e direttore tecnico di laboratorio omeopatico, ho lasciato Forlì per amore e mi sono trasferita prima a Roma, poi a Montpellier, quindi per dodici meravigliosi anni in Africa (otto in Sudafrica e quattro in Mozambico), dove ho insegnato musica e italiano, per tornare poi alla passione iniziale: scrivere. Ora risiedo a Montpellier con la famiglia. Hanno traslocato con noi anche due gatti sudafricani e un cane mozambicano, Mango, Kruger, Luna! Un giorno ho trovato un libro che per me ‘valeva la pena’, allora mi sono improvvisata traduttrice e l’avventura è cominciata:
Come autrice finora ho pubblicato solo L'elefante è già in valigia, Lettere Animate Editore, 2015. Una storia nata da un’esperienza ‘stra-ordinaria’ in Africa, raccontata da Carlotta e il suo fratellino Giacomo (è lui che cerca l’elefante del titolo). Per saperne di più c’è il suo prequel, racconto (gratuito): In tre viaggi.
Come traduttrice ho pubblicato Malgré-nous. Contro la nostra volontà (titolo originale C’était malgré nous, di Caroline Fabre-Rousseau), Ensemble Edizioni, 2016. Una saga familiare che dalla Montpellier di oggi risale all’Alsazia e alla II Guerra Mondiale.
Ho tradotto invece dall’italiano al francese De l’obscurité à la lumière. Le byssus marin et Chiara Vigo (titolo originale: Dal buio alla luce. Il bisso marino e Chiara Vigo. Cartabianca Editore, 2016. Conoscete la ‘seta di mare’?
Ora sto traducendo un’autrice sudafricana, che scrive storie di un genere molto diverso dal moi solito: dark romance, avventura, erotico. Ma in realtà ho a mezzo molto più di questo…
I link :

L’elefante è già in valigia https://www.amazon.it/Lelefante-gi%C3%A0-valigia-Paola-Casadei-ebook/dp/B00V3R9GLS/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1468837703&sr=8-1&keywords=elefante+valigia

Malgré-nous. Contro la nostra volontà https://www.amazon.it/Malgr%C3%A9-nous-Contro-volont%C3%A0-Caroline-Fabre-Rousseau/dp/8868811316/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1468837804&sr=8-1&keywords=malgre-nous+contro+la+nostra+volont%C3%A0

De l’obscurité à la lumière. Le byssus marin et Chiara Vigo https://www.amazon.fr/lobscurit%C3%A9-lumi%C3%A8re-byssus-marin-Chiara-ebook/dp/B01FWVGXVQ/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1468838065&sr=8-1&keywords=susanna+lavazza

In tre viaggi (racconto gratuito) https://www.amazon.it/tre-viaggi-Spin-Off-ebook/dp/B00XV74XZ2/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1468838253&sr=8-1&keywords=in+tre+viaggi


Pagina facebook https://www.facebook.com/paola.casadei.54







MICHELE SBRISCIA  per noi IL SOGNATORE


E' un sognatore.

Ma di quelli con gli occhi aperti, perché quando dormo non sento nulla.

Ma poco lontano dalla porta della mia camera da letto, mi aspetta un demone e allora arrivano anche gli incubi a tormentarmi .

Nei pochi secondi di tempo libero che ho, amo ascoltare musica rock, disegnare, scrivere racconti e poesie, correre sotto la pioggia e arrampicarsi sulle piante!

Se vuoi conoscere i miei sogni e i miei incubi, devi solo seguire la piuma della Fenice.

Il link al libro è :

http://amzn.to/1gyug14

Per curiosità, interviste, cartoline promozionali e molto altro, ti aspetto nel gruppo dei miei amici
https://www.facebook.com/groups/1609656615964422/




E poi ci sono io...
Mi conoscete già no? noooo? 
Va bene, sono un'insegnante che ama pasticciare con le mani: pasta di mais, pittura, tutti i lavoretti creativi. Disordinata e sbadata, ho sempre centomila idee in testa, forse per questo cammino a naso per aria e non faccio che inciampare :-) La scrittura è il mio hobby preferito, ma viene sempre dopo la lettura: io non leggo... divoro libri. Che altro dire? Ah i miei lavori sono molto vari, come i miei interessi, vanno dai thriller phoenix alle fiabe illustrate, passando per i due romance contemporanei dal taglio ironico. trovate tutto qui https://www.amazon.it/s/ref=nb_sb_noss_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&url=search-alias%3Delectronics&field-keywords=francesca+rossini