sabato 10 gennaio 2015

pronta a propormi per la traduzione!

http://www.babelcube.com/book/phoenix-operazione-parrot


TRADUTTORI FATEVI AVANTI!!!! :-)

MI RIVOLGO A CHI MI LEGGE DALL'ESTERO... SO CHE CI SIETE..... CONOSCETE QUALCUNO (O VOI STESSI MAGARI) CHE PARLA BENE ITALIANO E UN'ALTRA LINGUA?

Phoenix. operazione PARROT by Francesca rossini

un thriller di spionaggio, ma anche una storia romantica


1983. Un affascinante ed enigmatico agente dell'intelligence americana: Clay Nathan Hobbs, nome in codice Blue Shadow, coinvolge l'infermiera Leila Lane in una rocambolesca avventura in Europa sulle tracce di un agente del kgb, Egor Vinogradov, che ha un grosso conto in sospeso con lui. La comparsa in scena di una terza donna, l’agente segreto Rebecca Doyle, complicherà rapporti tra i protagonisti. Il terzetto dovrà tenere a bada i sentimenti per sventare un complotto ideato dallo spionaggio sovietico e la minaccia di conflitto atomico.
Genre: Mystery, Thriller & Suspense

Secondary Genre: Romance

Language: Italian

Word Count: 415.000

Sales info:
Nella classifica amazon phoenix ha raggiunto la top 100 nei thriller. Su kobo il 42 esimo posto per i gialli

Sample text:
Capitolo 1 – Un vecchio nemico

Domenica 30 Ottobre 1983 ore 19:00

 Il telefono squillò proprio mentre stava entrando nella doccia, nel suo lussuoso appartamento in Florida Ave Nw, quartiere di Dupont Circle, a Washington. Era rientrato dopo dieci giorni consecutivi di lavoro per una missione, la casa era vuota e fredda, nessuno ad attenderlo e niente cibo in frigo. Si voleva rilassare e scaldare con l’acqua bollente, ma evidentemente qualcuno aveva altri progetti per lui. Al quarto squillo prese la cornetta con un moto di stizza:
«Hobbs.»
«Sono Lawson, mi spiace Blue, è urgente, devi venire subito in ufficio.»
«Dannazione Peter, ho appena varcato la soglia di casa, sono esausto, non puoi contattare nessun altro?»
«Forse non ci siamo capiti, ti voglio qui, subito!» e riattaccò.
Imprecò infilandosi vestiti puliti sul corpo sudato, odiava farlo, di solito l’agente era famoso per il suo look impeccabile: anche quando era vestito casual, nulla in realtà era lasciato al caso.
Afferrando le chiavi dallo svuotatasche vide che la segreteria telefonica lampeggiava, ma non aveva tempo di ascoltarla: di sicuro avrebbe sentito la voce femminile e sconosciuta di una delle amichette cui, troppo ubriaco per ricordarsene, aveva dato il numero.
......
    Leila Lane aveva un mal di testa da record quella sera. Rientrò alle 22:00, esausta, inciampò in qualcosa prima di riuscire ad accendere la luce, era una bicicletta? Si chiese distrattamente cosa ci facesse in casa, i piatti erano ancora nel lavello dall’ora di colazione e anche il resto dell’abitazione sembrava un disastro. Lei odiava le faccende domestiche

Book translation status:

The book is available for translation into any language.